Crea sito
Facebook GooglePlus Twitter
Diaspora YouTube LinkeIn

Nuovo regolamento per la privacy di Google

Ecco qui una collezione di Leggi, Condanne e Regolamenti per Internet che dovete conoscere

Nuovo regolamento per la privacy di Google

Messaggio da leggereda roby2816 il 01/03/2012, 1:34

Immagine

Nuovo regolamento per la privacy di Google, ecco che cosa cambia per gli utenti

Dal primo marzo Google vara il suo nuovo regolamento per la privacy degli utenti: nel suo blog ufficiale aveva già spiegato che riunisce in un singolo documento «più di sessanta» testi associati ai suoi servizi online, ad esempio la posta elettronica Gmail, i video di YouTube, il social network Google+, le fotografie su Picasa. Inoltre diventa possibile un'integrazione in tempo reale per migliorare i risultati delle ricerche su internet o sviluppare progetti innovativi. Per esempio, in futuro chi ha un appuntamento segnato in agenda potrebbe ricevere un avviso automatico se è in ritardo, inviato attraverso un'analisi del traffico nelle vicinanze in tempo reale che valuta la possibilità di non arrivare in orario, grazie all'unione di informazioni ricavate dal calendario personale e dalle mappe.

Oppure, per Google sarà più semplice capire quando una persona cerca la parola "batteria" se intende uno strumento musicale o altro.
I nuovi utenti, dunque, potranno leggere una policy unificata che riguarda la gestione dei loro dati personali: prima, invece, "erano più di 70", segnalava il post, i documenti nel perimetro di Google relativi alle informazioni degli utenti collegate a ogni servizio. Inoltre, anche chi è già registrato dovrà confrontarsi nella maggior parte dei casi con un solo documento. Rispetto a prima hanno regole aggiuntive quattro piattaforme: il software per navigare su internet Chrome, il sistema operativo Chrome OS, l'archivio online Libri e il sistema dei pagamenti mobili Wallet. A essere unificati saranno anche i "Termini del servizio" (Tos): includono gli aspetti sul copyright e sulla gestione degli account.

Per monitorare i dati personali gestiti da Google il primo passo segnalato nel documento sulla privacy è la "Dashboard": si tratta di un pannello di controllo per vedere le informazioni personali collegate con servizi come YouTube. Chi ha accesso a un sistema operativo Android potrà vedere anche quante applicazioni ha installato e quando le ha aperte. Gli utenti, inoltre, possono decidere come gestire gli annunci commerciali: attraverso "ads preference manager sono in grado di bloccare le inserzioni pubblicitarie o di evitare che le piattaforme promozionali impieghino i loro dati per le promozioni online ("opt out"). Gli iscritti ai servizi di Google che sono interessati a scaricare i loro dati possono andare sulla pagina del Data Liberation Front : sulla sinistra trovano un lungo elenco di servizi gestiti da Google che permette l'accesso ai link per il download delle informazioni personali.

L'authority francese per la protezione dei dati personali, Cnil, ha annunciato che avvierà un'indagine ufficiale sulle modifiche per la policy della privacy, per conto e in collaborazione con altre agenzie europee. In precedenza il "Gruppo di lavoro articolo 29" aveva già inviato una lettera all'azienda di Mountain View per segnalare i dubbi del Cnil e chiedere di attendere. Ieri Google aveva spiegato sul suo blog che risponderà alle richieste.


FONTE: http://www.ilsole24ore.com/art/tecnolog ... d=AaBYmazE
Ultima modifica di roby2816 il 01/03/2012, 1:39, modificato 1 volta in totale.
Motivazione: mancava la fonte dell'articolo
"Ogni volta che mi sedevo e aprivo il computer capivo che c'era qualcuno che VERAMENTE credeva in me e io li ringrazio!!" (cit. Marco Meleandri)
VISITATE ---> http://marcomelandriforever.forumcommunity.net/
Avatar utente
roby2816
Moderatore Globale
 
Messaggi: 596
Iscritto il: 26/02/2012, 22:26
Località: Mirano (Ve)
Sesso: F

  • Condividi e Vota l'articolo
  • Condividi e questo articolo di LaScaricata

    Share on Tumblr

Torna a Leggi, Condanne e Regolamenti per Internet

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

 
Creative Commons License

Dichiarazione di non responsabilita': Nessuno dei files indicati su questo sito e' ospitato o trasmesso da questo server. I links sono forniti dagli utenti del sito, basandosi su servizi esterni. Il progetto LaScaricata non puo' essere ritenuto in alcun modo responsabile per qualsiasi pubblicazione o altra azione commessa dagli utenti. Non e' consentito usare questo sito per la distribuzione o il download di materiale se non si e' espressamente autorizzati a farlo. Siete tenuti a rispettare termini e regolamento del sito.