Crea sito
Facebook GooglePlus Twitter
Diaspora YouTube LinkeIn

Che cos'è il Routing Information Protocol o RIP?

Dizionario Informatico, la sezione dove scoprire che cosa significa e fa un determinato temine

Che cos'è il Routing Information Protocol o RIP?

Messaggio da leggereda florin88 il 23/04/2013, 12:00

rip.jpg
rip.jpg (9.18 KiB) Osservato 742 volte


Routing Information Protocol (RIP) è un protocollo di routing di tipo distance-vector, che impiega il numero di hop come metrica. RIP evita i routing loop adottando un limite massimo di hop dalla sorgente verso la destinazione. Il numero massimo di hop consentito è 15. Questo numero di hop limita in ogni caso il diametro della rete consentito da RIP. Un numero di hop equivalente a 16 viene considerato come metrica infinita per indicare le rotte inaccessibili che non verranno installate in tabella di routing.

RIP implementa lo split horizon, route poisoning and holddown timer per evitare di annunciare false informazioni di routing. Queste sono alcune caratteristiche che RIP adotta per incrementare la stabilità. È anche possibile utilizzare l'algoritmo RMTI (Routing Information Protocol con Metric-based Topology Investigation) per far fronte al problema del count-to-infinity. In questo modo è possibile rilevare ogni possibile loop con una spesa di calcolo inferiore.

In origine ogni router RIP inviava aggiornamenti completi ogni 30 secondi. A quel tempo le tabelle di routing erano ridotte e di conseguenza la banda impiegata per gli aggiornamenti. Con la crescita delle reti è risultato evidente che sarebbe potuto esserci un picco di traffico non indifferente ogni 30 secondi, anche nel caso in cui i router fossero avviati in maniera asincrona. Si credeva che, a fronte di un boot asincrono, gli updates di routing sarebbero stati differenziati nel tempo. Sally Floyd e Van Jacobson hanno dimostrato nel 1994 che, senza leggere variazioni dei timer di update, dopo un lasso di tempo i timer si sincronizzavano automaticamente.

Nella maggior parte degli scenari attuali, RIP non viene utilizzato come prima scelta poiché convergenza e scalabilità sono qualitativamente inferiori rispetto a EIGRP, OSPF o IS-IS (questi ultimi due sono protocolli link-state) e (senza RMTI) avere un limite di hop limita parecchio la dimensione di utilizzo della rete. Tuttavia RIP è facile da configurare a causa dei pochi parametri rispetto ad altri protocolli di routing.

RIP utilizza UDP come protocollo di trasporto, sulla porta riservata 520.





RIPv1
Immagine

RIPv2
Immagine

RIPng
Immagine

VIDEO ENG: Introduction to RIP
Avatar utente
florin88
Moderatore Globale
 
Messaggi: 2159
Iscritto il: 26/02/2012, 14:51
Località: tutta l'italia

  • Condividi e Vota l'articolo
  • Condividi e questo articolo di LaScaricata

    Share on Tumblr

Torna a Dizionario Informatico

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

cron
 
Creative Commons License

Dichiarazione di non responsabilita': Nessuno dei files indicati su questo sito e' ospitato o trasmesso da questo server. I links sono forniti dagli utenti del sito, basandosi su servizi esterni. Il progetto LaScaricata non puo' essere ritenuto in alcun modo responsabile per qualsiasi pubblicazione o altra azione commessa dagli utenti. Non e' consentito usare questo sito per la distribuzione o il download di materiale se non si e' espressamente autorizzati a farlo. Siete tenuti a rispettare termini e regolamento del sito.